Monetario, tassi stabili, attesa distruzione ma iniezione da p/t

mercoledì 23 luglio 2008 11:37
 

MILANO, 23 luglio (Reuters) - Sui tassi del mercato interbancario regna la tranquillità, con abbondante liquidità e l'overnight che si muove ancora a ridosso dei tassi di riferimento.

"La situazione è ancora tranquilla, con i tassi che viaggiano attorno al 4,25%. Ieri l'Eonia ha fissato leggermente più in alto, ma non è niente di significativo" dice un tesoriere.

Alle 11,20 circa, l'overnight è a 4,20/30% a fronte di un Eonia che ieri ha fissato a 4,293%.

Il tasso Euribor a tre mesi EURIBOR3MD= al fixing di questa mattina è salito a 4,963 da 4,961% di ieri, mentre la scadenza a una settimana EURIBORSWD= è aumentata al 4,398% da 4,361%. Per il tre mesi si tratta del massimo di un mese.

Intorno alla stessa ora sulla curva Euribor il contratto a settembre FEIU8 è invariato a 94,945, dicembre FEIZ8 è invece fermo a 94,800 e marzo FEIH9 segna un calo di 0,005 a 94,800.

"La liquidità è abbondante. Per oggi ci aspettiamo una distruzione di circa 15 miliardi per i riversamenti fiscali in Italia, ma quest'ammontare è ampiamente compensato dall'iniezione che fa la Bce per effetto del pronti contro termine" dice ancora il tesoriere.

La Banca centrale europea ha collocato ieri 175,5 miliardi di euro nella consueta operazione di rifinanziamento settimanale, assegnando 10 miliardi in più rispetto al benchmark.

Il regolamento cade su oggi, giorno di scadenza del finanziamento da 155 miliardi assegnati la scorsa settimana rispetto al quale la Bce ha iniettato 20,5 miliardi di euro.

Il saldo di oggi, 202,3 miliardi di euro, ha portato i numeri neri a 107,1 miliardi. Per oggi le tesorierie si aspettano una liquidità a 208 miliardi circa con numeri neri a 101 miliardi, mentre per domani le attese sono per un saldo del sistema a pressoché invariato 95 miliardi.   Continua...