PORTAFOGLI-Mercato perderà ancora 5-10%,comprare ora - Henderson

giovedì 2 ottobre 2008 17:21
 

MILANO, 2 ottobre (Reuters) - Il mercato deve correggere ancora del 5-10%, una discesa che avverrà tra alti e bassi auspicabilmente nel giro dei prossimi tre-sei mesi.Ma il momento di comprare, in certe condizioni, potrebbe essere proprio adesso. Ne è convinto Giorgio Giovannini, country manager del gestore britannico Henderson Global Investors, che a fine giugno aveva un patrimonio di 66,4 miliardi di euro.

"Credo che ci può stare ancora un 5-10% di discesa ma poi basta perchè a quel punto il mercato è correttamente prezzato... sta già prezzando lo stallo economico", dice a Reuters Giovannini, sottolineando che il rallentamento economico è evidente da circa un anno.

"Ma allora perchè comprare adesso? Perchè non sai quando sarà il "bottom"", aggiunge, chiarendo che per "fondo" intende il momento in cui "si possono comprare azioni e aspettarsi che si apprezzino ragionevolmente nel giro di 12-18 mesi".

Per il manager la volatilità dei mercati si combatte innanzitutto con un portafoglio diversificato: non oltre il 30% allocato in azioni, altrettanto in liquidità e la parte restante destinata, in misura diversa e a seconda delle esigenze, a fondi immobiliari, prodotti market neutral e, naturalmente, obbligazioni.

"Obbligazioni bancarie di breve termine magari a tasso variabile e CCT in questo momento in cui non si sa che cosa accadrà", suggerisce.

Il fund manager - sentito prima della conferenza di Jean Claude Trichet, in cui il presidente Bce ha rivelato che il board ha valutato un taglio dei tassi, pur decidendo il nulla di fatto - ritiene possibile una mossa accomodante prima dello scoccare del 2009.

"La crisi è globale, è la peggiore crisi di tutta la storia finanziaria" e quindi anche l'istituto di Francoforte potrebbe essere costretto ad abbandonare la retorica anti-inflazionistica e abbassare il costo del denaro della zona euro, magari in sintonia con altri istituti centrali.

A propagarsi all'economia reale, contagiando tutte le asset class, è una crisi del credito "non una crisi dell'azionario". Quindi, per chi non avesse un'esposizione adeguata alle borse, "con un orizzonte di 3-5 anni, questo è il momento di comprare equity, ma lo era anche un mese fa", sottolinea.

"I mercati sono veramente scesi e stanno toccando dei livelli dove si fa fatica a discutere ancora se siano sopravvalutati o sottovalutati", aggiunge.

I gestori di Henderson HSI.L HSI.AX, asset manager indipendente quotato alla borsa di Londra e di Sydney, sono "stock pickers" che privilegiano le grandi capitalizzazioni senza preferenze settoriali o geografiche.