Banche, oneri Robin tax 800 mln in 2008 - Rapporto Abi/Afo

martedì 22 luglio 2008 11:30
 

ROMA, 22 luglio (Reuters) - Gli effetti della Robin tax per l'anno in corso, stimati dal rapporto di previsione Afo dell'Abi, sono di circa 800 milioni nel caso dell'indeducibilità degli interessi passivi pari al 3% così come previsto dal decreto sulla manovra triennale.

I tecnici dell'Abi dicono anche che in caso di traslazione dell'imposta "si determinano entrate per il bilancio dello Stato assai superiori a quanto inizialmente stimato".

Una fonte dell'Abi dice che si potrebbe arrivare in caso di "traslazione completa a circa 1,2 miliardi".

Il rapporto Abi/Afo aggiunge che se il sistema bancario vorrà mantenere i propri utili netti dovrà aumentare i propri ricavi o ridurre le proprie spese di circa 1,450 miliardi di euro.

In linea di principio le banche potrebbero cercare di mantenere i margini o diminuendo il flusso di interessi passivi o aumentando il flusso di interessi attivi o degli altri ricavi.

I maggiori ricavi saranno nel primo caso di 1,444 miliardi, nel secondo di 1,470 miliardi.

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Banche, oneri Robin tax 800 mln in 2008 - Rapporto Abi/Afo | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    21,291.72
    -0.37%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,559.88
    -0.23%
  • Euronext 100
    1,028.14
    +0.04%