Alitalia,in Gazzetta Ufficiale Ue procedimento su prestito ponte

martedì 22 luglio 2008 15:46
 

BRUXELLES, 22 luglio (Reuters) - La Commissione Ue ritiene "in questa fase" che il prestito ponte da 300 milioni concesso dal governo italiano ad Alitalia AZPIa.MI costituisca un aiuto di Stato e nutre dubbi sulla sua compatibilità con il mercato comune.

E' la conclusione della lettera con la quale l'11 giugno Bruxelles ha notificato all'Italia l'avvio di un procedimento in relazione al prestito, come pubblicato oggi sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione europea.

La Commissione ricorda anche che "qualsiasi aiuto illegittimo e incompatibile con il mercato comune potrà essere oggetto di recupero presso il suo beneficiario".

L'Italia, come previsto, ha inviato entro un mese dal ricevimento della lettera le proprie osservazioni e informazioni per la valutazione della misura concessa ad Alitalia.

In particolare, si legge in Gazzetta, "l'Italia fornirà in particolare qualsiasi informazione utile quanto all'uso da parte di Alitalia della facoltà offertale di imputare il prestito in conto capitale, in modo da consentire alla Commissione di analizzare la natura esatta della misura".

Tutti gli interessati nei Paesi Efta (European fair trade association) firmatari dell'accordo See (Spazio economico europeo) saranno invitati a presentare osservazioni entro un mese dalla pubblicazione odierna in Gu.