Boj potrebbe fornire fondi per 3.000 mld yen in nuove operazioni

martedì 2 dicembre 2008 08:42
 

TOKYO, 2 dicembre (Reuters) - La Banca del Giappone potrebbe fornire fondi per circa 3.000 miliardi di yen (32,1 mld di dollari) attraverso le nuove operazioni monetarie che accetteranno una più ampia gamma di collaterali.

Lo ha detto il governatore della Boj Masaaki Shirakawa nella conferenza stampa che ha fatto seguito al meeting straordinario con il quale, mentre è stato lasciato invariato il tasso di riferimento allo 0,30%, sono state adottate nuove misure per facilitare l'accesso al credito da parte delle imprese.

Shirakawa ha detto che le condizioni monetarie in Giappone stanno diventando meno accomodanti sebbene il mercato monetario resti relativamente più stabile rispetto a quelli di Usa e zona euro. Inoltre -- ha aggiunto - il peggioramento delle condizioni dell'economia giapponese è meno critico rispetto a quello visto negli anni 1997-98.

Occorrerà vedere il rapporto Tankan di dicembre, ha detto, per dare una valutazione sulle prospettive economiche.

Tra le misure adottate dalla Boj stamane c'è la decisione di accettare una più ampia gamma di debito corporate come collaterali stanziabili aggiungendo anche emissioni con rating 'Tripla-B', mentre finora accettava solo 'Tripla-A'.