Moody's crolla su notizia errore rating a derivati su credito

mercoledì 21 maggio 2008 18:02
 

NEW YORK, 21 maggio (Reuters) - Il titolo Moody's Corp (MCO.N: Quotazione) sta precipitando a Wall Street dopo che il Financial Times ha scritto che l'agenzia, a causa di un errore informatico, ha erroneamente assegnato rating tripla A a un derivato sul debito complesso.

Attorno alle 17,55 italiane, Moody's perde il 13,44%, a 38 dollari, dopo aver toccato un minimo di 37,78 dollari.

Moody's ha annunciato "un'indagine sul tema". Una portavoce dell'agenzia, in precedenza, non aveva voluto commentare.

Il Financial Times ha detto di aver avuto la possibilità di vedere documenti interni di Moody's dai quali emerge che i cosiddetti Cpdo, un nuovo tipo di derivati sul credito che consente agli investitori un'esposizione al rischio nel lungo termine puntando su titoli con valutazioni elevate, dovrebbero avere rating inferiori di ben quattro scalini, aggiungendo che l'agenzia aveva scoperto l'errore nel 2007.

Secondo il quotidiano britannico, Moody's ha modificato la metodologia in modo da non ammettere l'errore. I prodotti sono rimasti tripla A sino a gennaio scorso, quando il deterioramento del mercato del credito ha portato a una serie di downgrade.

Nella nota, l'agenzia ha detto che "sarebbe in contrasto con gli standard analitici e con le politiche della società cambiare le metodologie al fine di mascherare gli errori".

I Cpdo usano la leva per scommettere sugli indici dei derivati sul credito come l'iTraxx Europe ITRAC5EA=GFI. Lo scopo di questi prodotti è pagare rendimenti attorno a 200 punti base sopra il Libor, pur avendo rating elevati.