Bond euro in forte calo su volumi ancora festivi

venerdì 2 gennaio 2009 10:25
 

LONDRA, 2 gennaio (Reuters) - Avvio d'anno fortemente negativo per i titoli di stato dell'area, che correggono dopo il rally di fine 2008 complici borse in rialzo.

Tuttavia, l'ennesima conferma della situazione di fragilità dell'economia europea giunta in mattinata dagli indici Pmi manifatturieri limita la flessione dell'obbligazionario.

L'indice per la zona euro è sceso a 33,9 da 35,6 deludendo attese che indicavano 34,5.

In ogni caso l'attività di trading dovrebbe mantenersi leggera in seduta con molti operatori in ferie fino a lunedì.

I titoli di stato europei hanno archiviato il 2008 con guadagni record. Il rendimento del 2 anni è sceso di 50 punti base circa e quello del 10 anni di circa un terzo sullo sfondo della crisi economica e finanziaria.

"Un ambiente di tassi bassissimi ci accoglie in questo 2009 e con l'offerta destinata a crescere in molti paesi la volatilità potrebbe aumentare invece che scemare", commenta lo strategist di Nomura Sean Maloney.

"Comunque, sebbene gli indicatori di sentiment abbiano dato segnali di stabilizzazione, la percezione dominante in termini macro rimane decisamente cupa e questo indica che ogni correzione del mercato sarà ben supportata. In altre parole, riteniamo sia prematuro parlare di una bolla per i bond al momento". ========================== 10,20 ============================= FUTURES EURIBOR MARZO FEIH9 97,755 (-0,015) FUTURES BUND MARZO FGBLc1 124,42 (-0,42) BUND 2 ANNI DE2YT=RR 100,850 (-0,09) 1,838% BUND 10 ANNI DE10YT=RR 106,340 (-0,530) 3,009% BUND 30 ANNI DE30YT=RR 112,410 (-0,590) 3,574% ==============================================================