Governo, per il momento nessun intervento su banche - fonte

martedì 20 maggio 2008 18:03
 

ROMA, 20 maggio (Reuters) - Il governo per il momento sceglie di non intervenire sulle banche.

Una fonte vicina alla vicenda riferisce, infatti, che per la copertura dell'abolizione dell'Ici e della detassazione degli straordinari non sono previsti inasprimenti fiscali a carico degli istituti di credito, come invece atteso.

Il ministro dell'Economia Giulio Tremonti ha annunciato però che anticiperà però parte della Finanziaria 2008 con un provvedimento legislativo che affiancherà il Dpef ed "è probabile che lì ci siano interventi per tutti", ha detto ancora la fonte.