Berlusconi: da imprenditore felice quando cadeva il governo

venerdì 18 luglio 2008 13:46
 

ROMA, 18 luglio (Reuters) - Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi confessa che, prima di scendere in politica, da imprenditore era felice quando cadeva il governo in carica perché così per alcuni mesi il mondo dell'industria non aveva nulla da "temere" dalla politica.

"Anch'io da imprenditore ero felice quando cadeva un governo. Pensavo che così stavamo tranquilli qualche mese. Spero che possiate cambiare idea", ha detto Berlusconi intervenendo all'assemblea della Coldiretti dopo avere accennato al fatto che la politica non deve essere invasiva nei confronti dell'attività imprenditoriale.

Berlusconi ha poi aggiunto che questa non invasività sarà la linea del suo governo e che si augura dunque che possa durare 5 anni e che questo sentimento possa essere condivisio ora anche dagli imprenditori.