Manovra, tagli ministeri salgono in 2009 a 8,4 mld, 15,5 in 2011

giovedì 17 luglio 2008 19:29
 

ROMA, 17 luglio (Reuters) - Dopo l'esame alla Camera della manovra i tagli ai ministeri salgono di circa 300 milioni nel 2009 a 8,44 miliardi rispetto alla versione licenziata in Consiglio dei ministri.

Nel 2010 sono previsti tagli per 8,93 miliardi (da 8,53) e nel 2011 15,51 miliardi (15,21)

La parte del leone spetta sempre al ministero del Tesoro, sul quale pesano tagli da 2,96 miliardi nel 2009 (5,89 al 2011). Segue lo Sviluppo economico con 2,25 miliardi (4,31 nel 2011), le Infrastrutture con 519 milioni il prossimo anno (770 nel 2011), la Difesa con 503 milioni nel 2009 e 834 nel 2011, l'Istruzione con 447 milioni (790 milioni nel 2011) e l'Interno con 413 milioni il prossimo anno e 798 nel 2011.