Manovra, governo chiarisca su entità fabbisogno 2008 - Bersani

giovedì 17 luglio 2008 14:41
 

ROMA, 17 luglio (Reuters) - Il governo deve fornire chiarimenti sul perché il fabbisogno del settore statale è visto in forte peggioramento nella seconda parte dell'anno.

Lo dice in una nota Pierluigi Bersani, ministro dell'Economia ombra del Pd.

"A proposito di tesoretti e di trasparenza dei conti pubblici vorrei, per l'ennesima volta, rivolgere pubblicamente al governo una semplice domanda che fin qui non ha avuto risposta: quali sono le voci di maggiori spese o minori entrate che dovrebbero determinare, per la seconda metà del 2008, un peggioramento del fabbisogno di quasi 20 miliardi di euro rispetto al secondo semestre dello scorso anno?", chiede Bersani nella nota.

"E' chiedere troppo pretendere che prima della fiducia sulla manovra finanziaria venga chiarito questo punto determinante non solo a noi, ma agli stessi deputati della maggioranza e a tutti gli autorevoli osservatori che in questi giorni hanno sollevato il problema?", aggiunge il ministro ombra dell'Economia per il Pd. Per fine anno il Dpef indica il fabbisogno a 46,1 miliardi a fronte dei 23,5 miliardi di euro registrati fra gennaio e giugno. Nel 2007 si è registrato un fabbisogno di 29,5 miliardi.