Crisi, Tesoro e BoI pronti a garantire banche e risparmiatori

mercoledì 1 ottobre 2008 15:12
 

ROMA, 1 ottobre (Reuters) - Il Tesoro italiano e Bankitalia sono pronti a garantire la stabilità del sistema bancario italiano e a difendere i risparmiatori.

Lo si legge in una nota del ministero dell'Economia che definisce ingiustificate le tensioni registrate in questi giorni a Piazza Affari.

"Al fine di proteggere il mercato italiano da attacchi di natura speculativa che trovano alimento dal perdurante clima di incertezza del sistema finanziario internazionale, il ministro dell'Economia e delle finanze d'intesa con il Governatore della Banca d'Italia si impegna ad adottare le misure necessarie per garantire la stabilità del sistema bancario ed a difendere i risparmiatori, secondo le indicazioni del presidente del Consiglio", dice la nota.

Questa mattina il Capo del governo Silvio Berlusconi ha detto che non permetterà alla speculazione di colpire gli istituti di credito italiani.

"Le tensioni che si sono verificate sul mercato borsistico italiano in questi ultimi giorni prendono le mosse dalla crisi del mercato immobiliare negli Stati Uniti, che ha di recente contagiato anche istituzioni finanziarie europee. Queste tensioni sono del tutto ingiustificate alla luce della solidità patrimoniale e della soddisfacente situazione di liquidità di tutte le principali banche italiane, come anche testimoniato dagli indicatori di solvibilità elaborati dal mercato e da esso continuamente aggiornati", aggiunge la nota.