Btp in ripresa dopo dato Zew debole, tono resta debole

martedì 17 giugno 2008 13:12
 

 MILANO, 17 giugno (Reuters) - Il mercato obbligazionario è
in rialzo oggi, con una curva dei rendimenti che resta inclinata
positivamente seppur in lieve attenuazione a metà seduta, ma i
dealer dicono che il trend resta debole.
 Stamane a dare fiato al mercato è stato l'indice Zew,
risultato peggiore anche delle previsioni più pessimistiche e
riaprendo la discussione sul mercato sull'opportunità di strette
monetarie di fronte a un'economia debole.
 L'indice a maggio è risultato a -52,4 contro attese di
-42,0, in un range di previsioni tra -47,5 e -35. 
 Lo stesso Zew ha commentato il dato dicendo che a peggiorare
il mood sono stati anche i commenti delle Bce circa un prossimo
rialzo dei tassi.
 "Il mercato in relazione al dato si è ripreso e la curva si
è irripidita, ma i movimenti sono volatili e non è detto che
questa situazione duri a lungo" dice un dealer.
 Il mercato si aspetta un rialzo del tasso di riferimento
della Bce al 4,25% da 4,00% all'inizio di luglio, per contenere
l'inflazione che a maggio è risulata a 3,7%, il massimo
dall'inizio della serie nel 1997, da 3,3% di aprile. 
 Stamane Lorenzo Bini Smaghi in un'intervista pubblicata oggi
dal Sole 24Ore, ha detto che un unico rialzo dei tassi di un
quarto di punto dovrebbe riuscire a riportare l'inflazione entro
l'obiettivo della Bce, fissato al 2% su anno, in circa due anni.
 "Ma anche un solo rialzo potrebbe essere ancora più
deleterio per un'economia che fa così fatica" dice uno
strategist.
 Nel pomeriggio saranno i dati Usa sul mercato immobiliare e
sui prezzi alla produzione a dettare il tracciato, mentre alcuni
articoli stampa hanno riportato nella notte che la Fed potrebbe
non alzare i tassi nel breve. 
 La curva dei rendimenti tedeschi nel tratto 2-10 anni
continua ad essere leggermente invertita anche se il dato Zew
l'aveva momentaneamente riposizionata in positivo. "E'
un'anomalia che denuncia incertezza, che dovrà essere corretta"
dice un dealer. Invece la curva dei rendimenti dei Btp resta
inclinata positivamente, con un leggero irripidimento stamane.
 Lo spread di rendimento Btp agosto 2018 e bund luglio 2018
stamane è rimasto abbstanza stabile sui 60 punti base, poco più
stretto dai 62 pb di ieri sera.
 
===================== QUOTAZIONI 12,25 ==========================
                                  PREZZO    VAR.   RENDIMENTO
FUTURES BUND SETTEMBRE    FGBLU8   110,43   (+0,34)
BTP 2 ANNI (MAR 10)     IT2YT=TT    99,22   (+0,19)     4,943%
BTP 10 ANNI (FEB 18)   IT10YT=TT    94,97   (+0,08)     5,209%
BTP 30 ANNI (FEB 37)  < IT30YT=TT>    81,90   (+0,38)     5,293%
======================= SPREAD (PB) ===========================
                                           CHIUSURA PRECEDENTE
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5     35                33
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3     36 *              29
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5     60                62
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7     52                52 
BTP 10/2 ANNI                       26,6              28,4
BTP 10/30 ANNI                       8,4              10,4
 
 * Da oggi sono stati cambiati i benchmark per i due titoli
messi a confronto per il calcolo dello spread. I nuovi benchmark
sono il Btp agosto 2010 e il bund giugno 2010.
 
===============================================================