Crisi subprime, mercati esagerano reazioni - Liikanen (Bce)

venerdì 16 maggio 2008 12:40
 

BRUXELLES, 16 maggio (Reuters) - I mercati finanziari tendono a esagerare le proprie reazioni, e la crisi scoppiata lo scorso agosto ha sottolineato questo comportamento.

Lo ha detto Erkki Liikanen, membro del consiglio Bce, intervenendo a margine dell'Economic forum di Bruxelles.

"Le turbolenze in atto da agosto hanno mostrato come i mercati finanziari soffrano di tendenze bipolari, con aggiustamenti eccessivi da un lato e dall'altro" ha detto.

"Questa volta un periodo di esuberanza e indifferenza verso il rischio è stato seguito da un periodo di esagerato nervosismo, avversione al rischio e sfiducia" ha concluso Liikanen.