Ue, indispensabili politiche più ambiziose per pareggio 2010-Bce

giovedì 15 maggio 2008 11:00
 

ROMA (Reuters) - Anche nell'ultimo Bollettino mensile di maggio la Banca centrale europea sottolinea la necessità per tutti i paesi europei di raggiungere il pareggio di bilancio al più tardi nel 2010, obiettivo utile anche per combattere le spinte inflazionistiche.

"In diversi casi il conseguimento dei rispettivi obiettivi di medio periodo al più tardi entro il 2010... è decisamente a rischio", si legge nel documento.

"In questi paesi sono indispensabili politiche molto più ambiziose. Politiche di bilancio prudenti in tutti i paesi contribuirebbero anche a contrastare le attuali pressioni inflazionistiche", aggiunge la Bce.

L'Italia ha ribadito ieri a Bruxelles l'impegno a raggiungere l'equilibrio nel 2011.

 
<p>Un modellino del palazzo della Banca Centrale Europea. REUTERS/Alex Grimm GRI/JOH</p>