Btp e Bund, rialzo su borse e dati deboli ampliato dopo Bernanke

martedì 15 luglio 2008 17:36
 

 MILANO, 15 luglio (Reuters) - Il secondario italiano, in
linea con quello europeo, ha ampliato il rialzo dopo che il
presidente della Fed Ben Bernanke ha detto che i mercati e le
istituzioni finanziarie restano sotto forte pressione. Il
futures a settembre sul decennale Bund di riferimento è salito
fino a 112,88, di ben 60 tick. 
 "Si assiste a un movimento di rialzo generalizzato per
l'obbligazionario, sulle borse che vanno male e con i timori di
continui downgrade degli istituti di credito" dice un trader.
"Il discorso di Bernanke non ha fatto che acuire questo stato di
cose".
 Nel suo intervento semestrale alla commissione bancaria del
Senato, Bernanke ha detto che la possibilità di prezzi
energetici più elevati, meno agevoli condizioni di finanziamento
e un'ulteriore contrazione del mercato immobiliare rappresentano
un significativo rischio al ribasso per le prospettive di
crescita. Allo stesso tempo, i rischi al rialzo sullo scenario
di inflazione sono di recente aumentati.
 "Si è allungato quindi lo scenario di tassi d'interesse Usa
bassi" dice il trader. "Anche i deludenti dati macro determinano
la tonicità dei titoli di Stato".
 In contrazione si è infatti mostrato l'indice della Fed di
New York sul settore manifatturiero di luglio mentre le vendite
al dettaglio Usa sono salite meno delle attese dello 0,1%.
 Già in mattinata infatti i titoli di stato europei erano in
rialzo, confortati dalla debolezza degli indici di borsa cui è
andata a sommarsi la deludente lettura dell'indice di fiducia
della prima economia europea.
 La fiducia degli investitori tedeschi sulle prospettive per
l'economia della Germania del mese di luglio è scesa oltre le
aspettative degli economisti. L'indice Zew è sceso a -63,9 da
-52,4 di giugno, inferiore alla previsione di -55,0.
 Gli scambi sono comunque abbastanza rarefatti e la
volatilità è significativa.
  Si è acuita nel pomeriggio anche la lieve tensione mostrata
in mattinata dal differenziale di rendimento contro Germania
come spesso avviene in fase di nuova avversione al rischio, lo
spread ha toccato brevemente anche i 65 punti base.
 "Ma molto è dovuto alla volatilità del mercato 'estivo'"
dice il trader. 
 
===================== QUOTAZIONI 17,25 ==========================
                                  PREZZO    VAR.   RENDIMENTO
FUTURES BUND SETTEMBRE    FGBLU8   112,42   (+0,14)
BTP 2 ANNI (AGO 10)     IT2YT=TT    99,80   (+0,12)     4,649%
BTP 10 ANNI (AGO 18)   IT10YT=RR    96,76   (+0,21)     4,972%
BTP 30 ANNI (FEB 37)   IT30YT=RR    81,72   (+0,22)     5,310%
======================= SPREAD (PB) ===========================
                                           CHIUSURA PRECEDENTE
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5     52                48 
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3     33                34
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5     64                59
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7     56                56 
BTP 2/10 ANNI *                     27,8              29,8
BTP 10/30 ANNI *                    33,8              29,7
===============================================================