Rendimenti Treasuries in rialzo su rally borse, acquisti Fed

lunedì 1 giugno 2009 12:01
 

LONDRA, 1 giugno (Reuters) - I prezzi dei Treasuries sono in ribasso, muovendosi di riflesso rispetto all'andamento dei mercati azionari.

I dati sull'andamento dell'attività manifatturiera in Cina, che hanno evidenziato un'espansione dell'economia, hanno rilanciato le speranze di ripresa dell'economia mondiale.

Le anticipazioni sull'avvio della procedura fallimentare per General Motors (GM.N: Quotazione) non hanno mortificato l'ottimismo degli investitori, perché il ricorso al Chapter 11 da parte della casa di Detroit sgombra il campo da un fattore di incertezza e si preannuncia breve.

Il rendimento del bond decennale US10YT=RR si attesta attorno al 3,534%, in rialzo di circa 4 punti base rispetto alle quotazioni di New York di venerdì scorso.

Il titolo a due anni US2YT=RR vede il rendimento salire di quasi due punti base, allo 0,95%.

Il futures sul decennale TYv1 scende di 13/32, a 118-6/32.

La curva dei rendimenti registra un irripidimento nel tratto 2-10 anni.

Riccardo Barbieri, strategist di Bank of America/Merrill Lynch, ha rivisto la previsione sul rendimento del T-bond a dieci anni al 4,10% dal precedente 2,75%, rimarcando che la barriera del 4% dovrebbe essere superata nei prossimi mesi.

I rendimenti dei Treasuries sono spinti dagli acquisti programmati dalla Fed: la banca centrale di Washington dal marzo scorso ha comprato 130,5 miliardi di dollari, oltre un terzo rispetto ai 300 miliardi attesi. Questa settimana non sono attesi acquisti di bond.