Money transfer, 30% flussi pari a 1,7 mld verso Cina - Draghi

martedì 15 luglio 2008 21:18
 

ROMA (Reuters) - I flussi di money transfer dal nostro Paese in base alla destinazione vedono nettamente al primo posto la Repubblica popolare di Cina con il 27,92% del totale dei flussi registrati nel 2007 pari a 1,687 miliardi di euro, malgrado i cinesi residenti nel nostro Paese rappresentino solo il 4,93% del totale degli stranieri.

E' quanto si rileva dalle tabelle depositate dal governatore della Banca d'Italia Mario Draghi questa sera alle commissioni Affari costituzionali e giustizia del Senato, nel corso dell'audizione sulle problematiche connesse al riciclaggio in relazione al disegno di legge in materia di sicurezza.

Nel 2007 il totale delle rimesse sono state pari a 6,044 miliardi.

Al secondo posto di questa classifica figura la Romania con 789 milioni rapportati all'11,64% dei cittadini stranieri residenti in Italia; al terzo posto le Filippine con 728 milioni (i filippini residenti in Italia sono il 3,45% degli stranieri).