Derivati, governo valuta modifiche a norme su enti locali- fonte

mercoledì 1 ottobre 2008 14:10
 

ROMA, 1 ottobre (Reuters) - Il governo valuta modifiche alle norme che disciplinano l'utilizzo di derivati da parte degli enti locali.

Lo dice una fonte governativa che chiede di mantenere l'anonimato.

"Qualche correzione probabilmente la faremo ma ci stiamo ancora lavorando", ha detto la fonte.

Dell'esposizione ai derivati da parte di comuni, province e regioni si è discusso ieri al Comitato per la salvaguardia e la stabilità finanziaria.

Nel decreto sulla manovra triennale il Tesoro ha sospeso per un anno le operazioni in derivati degli enti locali. Alcuni enti temono che il blocco delle operazioni possa limitare eccessivamente l'operatività sui contratti e sollecitano chiarimenti per capire quali margini lo stop del decreto lasci alle rinegoziazioni, visto che non è stato ancora emanato il regolamento del Tesoro in materia annunciato circa un anno fa.