Fisco, entrate trim1 2008 +4 mld su 2007 - ministero Finanze

martedì 13 maggio 2008 17:14
 

ROMA (Reuters) - Le entrate tributarie erariali del periodo gennaio-marzo 2008 sono risultate superiori di 4,396 miliardi di euro (+5,3%) rispetto a quelle dello stesso periodo del 2007, al netto delle entrate una tantum. Al lordo la crescita è stata di 4,349 miliardi (+5,2%).

Lo si legge nel bollettino mensile del Dipartimento delle finanze.

Più nel dettaglio, le entrate totali, al lordo delle una tantum, sono state di 88,044 miliardi di euro. Al netto delle una tantum, che ammontano a 15 milioni di euro, le entrate sono state 88,029 miliardi di euro. I dati sono però al netto del gettito derivante dalla rateazione residua del condono, istituito con il Decreto legge 282/2002.

Quanto al mese di marzo, il bollettino evidenzia "il buon andamento di gettito dell'Irpef (+11,3%) e in particolare delle ritenute da lavoro dipendente per i recenti rinnovi contrattuali".

"Rallenta invece il tasso di crescita delle imposte indirette, in particolare dell'Iva (+2,7%) e delle accise su olii minerali e gas metano che in parte riflettono il rallentamento dell'economia", spiega il ministero delle Finanze.

 
<p>Il simbolo dell'Euro di fronte alla Banca Centrale Europea. REUTERS/Alex Grimm (GERMANY)</p>