Crisi ha accelerato cooperazione tra istituzioni - Profumo

lunedì 12 maggio 2008 19:16
 

MILANO (Reuters) - La crisi finanziaria in corso ha portato a una drastica accelerazione della cooperazione tra istituzioni nazionali e sovranazionali.

E' questo l'elemento positivo che l'AD di UniCredit Alessandro Profumo legge nella crisi originata dai subprime Usa.

"Il dibattito sui sistemi di supervisione ha subito una forte accelerazione che altrimenti non ci sarebbe stata", ha dichiarato a margine di un convegno sulla globalizzazione.

Citando in particolare il Financial Stability Forum, Profumo ha parlato di "un livello di cooperazione unico tra istituzioni nazionali e sovranazionali".

"Poi possiamo anche discutere dell'incisività delle misure, ma il fatto che diversi organismi abbiano approntato una diagnosi rapida che dovrà portare a un piano di azione da presentare entro giugno è un successo nella creazione dei processi di definizione della governance globale", ha concluso.