Btp, brevi prendono fiato dopo Stark,tassi Bot 12m a max. 7 anni

mercoledì 11 giugno 2008 13:29
 

 MILANO, 11 giugno (Reuters) - Apertura nel segno della
pesantezza per il mercato obbligazionario, che ha poi tratto
respiro dalle dichiarazioni del membro del consiglio direttivo
della Bce Juergen Stark. I Bot in asta stamane hanno registrato
sulla scadenza annuale il rendimento massimo da dicembre 200
nonostante il buon interesse da parte dei compratori.
 "Il mercato è stato pesante in apertura, con oscillazioni.
Poi l'intervento di Stark gli ha dato un indirizzo regalando un
bel po' di respiro alla parte breve della curva" dice un trader.
 "Credo comunque che non sia cambiato molto nel sentire degli
operatori, mi aspetto quindi che la pressione sulla parte breve
continui anche se magari mitigata" dice ancora il trader.
 Oggi Stark ha detto che i mercati hanno compreso il segnale
della Bce circa la possibilità di un aumento del costo del
denaro il prossimo mese, e che non si tratterebbe di una serie
di rialzi.
  In seguito alle sue dichiarazioni i mercati hanno
temporaneamente reagito con l'euro che è sceso ai minimi di
seduta contro il dollaro a 1,5454. Il rendimento del titolo
tedesco a due anni EU2YT=RR ha cambiato direzione e si è mosso
al ribasso fino a 4,588%, mentre il futures a settembre sul Bund
FGBLU8 si è portato in territorio positivo fino a un massimo
di seduta di 111,32, dopo un minimo di contratto a 110,73.
 Buona la domanda sui Bot in asta oggi, a dire degli
operatori.
 "Le aste sono uscite con un buon interesse da parte degli
operatori, interesse visibile anche sul mercato grigio prima del
collocamento. Ci sono stati buoni compratori con un buon
risultato rispetto a Eonia" dice un trader di buoni ordinari.
"La clientela è stata in linea con aspettative".
 L'eonia-swap a un anno a fine mattino quota 4,557/4,577.
 Il rendimento del Bot annuale 15 giugno 2009 è risultato
pari al 4,580%, livello massimo dal dicembre 2000, quando il
tasso di un titolo di pari durata era uscito al 4,637%. All'asta
dello scorso 12 maggio il Bot è stato collocato con un
rendimento del 4,035%.
 Il bid-to-cover del titolo è stato pari a 1,590 da 1,564
dell'asta di maggio.
 Il Bot flessibile 28 novembre 2008 è stato offerto e
collocato per 3 mld con un bid-to-cover di 1,62, a un prezzo
medio ponderato di 98,028 e un rendimento lordo al 4,389%.
 È leggermente rientrato il movimento di ampliamento dello
spread fra i rendimenti dei decennali di riferimento italiano e
tedesco che ieri era arrivato a toccare i 63 punti base.
 
===================== QUOTAZIONI 13,05 ==========================
                                 PREZZO     VAR.   RENDIMENTO
FUTURES BUND SETTEMBRE   FGBLU8   110,88   (-0,28)
BTP 2 ANNI (MAR 10)    IT2YT=RR    98,82   (+0,12)    4,779% 
BTP 10 ANNI (FEB 18)  IT10YT=RR    95,57   (-0,22)    5,126%*
BTP 30 ANNI (FEB 37)  IT30YT=RR    81,30   (-0,27)    5,334% *
======================= SPREAD (PB) ===========================
                                           CHIUSURA PRECEDENTE
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5     40                42       
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3     21                23       
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5     60                62    
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7     52                55       
BTP 10/2 ANNI                       34,7              26,8
BTP 10/30 ANNI                      20,8              18,4
===============================================================
 * Rendimenti tratti dagli schermi Reuters per mancanza di
scambi aggiornati su Mts