Futures bund tocca nuovo minimo in avvio su toni banche centrali

mercoledì 11 giugno 2008 09:02
 

 LONDRA, 11 giugno (Reuters) - In apertura di seduta i
derivati sul decennale tedesco scivolano brevemente sui nuovi
minimi da luglio scorso, ricalcando la discesa dei Treasuries
Usa colpiti dai toni rialzisti della banca centrale in un clima
di crescente generalizzato allarme sul fronte inflazione.
 La prospettiva di una stretta sui tassi di riferimento Uem
già il mese prossimo e l'orientamento restrittivo di molte altre
banche centrali - oltre a Federal Reserve Banca d'Inghilterra e
Banca del Canada - innalza i rendimenti dell'obbligazionario sia
europeo sia Usa fino a un livello che sconta due o tre strette
sul credito entro fine anno.
 Tra i titoli al contante resta inclinato negativamente di
circa 13 centesimi il tratto 10/2 anni sulla curva dei
rendimenti, a riflesso di prospettive sui tassi che penalizzano
in particolare la parte breve.
 "I mercati si muovono troppo in fretta per poi rendersi
conto di essersi spinti troppo oltre: prezzano lo shock,
arrivando a scontare in soli due o tre giorni eventi che
andrebbero incorporati nelle spettative in modo più graduale"
spiega un operatore, commentando lo spiccato aumento della
volatilità che contraddistingue le ultime sedute.
 Stamane il banchiere centrale islandese Erkii Liikanen,
consigliere Bce, ha ribadito che l'istituto centrale di
Francoforte deve muoversi con decisione per far fronte
all'aumento delle aspettative di inflazione.
============================= 9,00 =============================
FUTURES EURIBOR SETTEMBRE   FEIU8     94,77   (-0,005)
FUTURES BUND SETTEMBRE     FGBLU8    111,02   (-0,15)
BUND 2 ANNI              DE2YT=RR     97,22   (-0,04)   4,710%
BUND 10 ANNI            DE10YT=RR     97,78   (+0,18)   4,528%
BUND 30 ANNI            DE30YT=RR     88,01   (+0,30)   4,777%
================================================================