Fantuzzi chiederà sospensione pagamento ultima rata bond

venerdì 11 luglio 2008 15:36
 

MILANO, 11 luglio (Reuters) - Il gruppo Fantuzzi convocherà entro pochi giorni un'assemblea degli obbligazionisti per chiedere la sospensione del pagamento dell'ultima rata del bond, previsto per mercoledì.

"La proposta tecnicamente prevede una sospensione fino al 31 gennaio 2009 delle azioni spettanti ai bondholders conseguenti al mancato rispetto della data del 16 luglio", si legge in una nota del gruppo emiliano.

La motivazione della richiesta risiede nel fatto che attualmente è in corso un processo di gara gestito dalla Compagnia Finanziaria volto all'individuazione di un partner strategico che consentirà il rilancio del gruppo. Contemporaneamente, inoltre, proseguono anche le procedure per la cessione degli asset immobiliari.

Il 16 luglio, si legge nella nota, il default non è automatico "e la scelta di voler richiedere la sospensione del pagamento dell'ultima rata del prestito obbligazionario sino al 31 gennaio 2009 rientra nella strategia seguita dal gruppo di realizzare una totale convergenza di interessi di tutte le parti in causa - bondholders, banche, creditori, fornitori, lavoratori, proprietà - al fine di consentire a tali soggetti la legittima tutela dei loro interessi e il sostegno al rilancio del gruppo, che passa per l'individuazione del nuovo partner strategico e la cessione degli asset immobiliari non strumentali del gruppo".