Spread Btp/Bund in deciso rialzo su nuove tensioni credito

lunedì 9 giugno 2008 11:06
 

MILANO, 9 giugno (Reuters) - Lo spread tra i titoli decennali Btp e Bund registra un netto allargamento, innescato secondo alcuni dealer dai nuovi timori circa lo stato del mercato del credito.

Difficile tuttavia secondo gli operatori individuare l'effettivo livello raggiunto dal differenziale di rendimento, in quanto gli spread bid/ask sono particolarmente ampi.

Su schermi Reuters lo spread tra il Btp agosto 2018 e il Bund luglio 2018 ha toccato i 59 punti base, ma i dealer indicano in area 51 pb il differenziale effettivo.

"Il bid/ask è larghissimo, anche un punto intero, e per il decennale vuol dire 5-6 punti di spread con la Germania di differenza" dice un dealer. "La mia stima è di 5 pb di spread in più rispetto a venerdì" aggiunge, misura confermata da un secondo operatore.

"Già venerdì lo spread aveva rotto il range tra 40 e 45 pb in cui si muoveva da qualche settimana" dice il secondo dealer, spiegando che i timori sul credito si sommano alla particolare tensione per l'attesa di un rialzo dei tassi da parte della Bce a luglio.

Il livello di 59 pb per lo spread tra decennale italiano e quello tedesco rappresenterebbe il massimo dal 18 marzo.

Intorno alle 11 italiane il Btp agosto 2018 rende il 4,97% mentre il Bund luglio 2018 rende il 4,38%.

Su Mts il bid/ask del decennale italiano è alla stessa ora 96,57/96,97.