Btp contrastati a metà seduta, forte tensione spread contro Bund

lunedì 9 giugno 2008 12:21
 

 MILANO, 9 giugno (Reuters) - Si muovono a doppia velocità i
benchmark Btp intorno a metà seduta, tra scambi contrastati in
cui la performance della parte lunga sorpassa ampiamente quella
dei brevi sullo sfondo di un marcato aumento della volatilità.
 Il clima di nuovo nervosismo dei mercati finanziari ispirato
ai toni rialzisti della Bce e al surriscaldamento del greggio si
rispecchia intanto in un significativo rialzo del premio di
rendimento rispetto ai titoli 'core' tedeschi.
 Si tratta, spiegano gli operatori, di un movimento che
coinvolge l'insieme dei paesi periferici e tutti i benchmark
sulla curva dei rendimenti.
 Sugli schermi Reuters il differenziale di rendimento tra il
nuovo benchmark italiano agosto 2018 e la controparte tedesca
luglio 2018 viaggia in area 59 centesimi, massimo degli ultimi
tre mesi, mentre sul tratto a due anni il livello è di 23/24
punti base e su quello a trent'anni in area 56 punti base.
 A rendere meno significativo il valore puntuale e
soprattutto il confronto sui livelli di venerdì, aggiungono gli
addetti ai lavori, sono il nuovo Btp di riferimento - da oggi il
benchmark agosto 2019 in luogo del precedente febbraio 2018 - e
l'ampia forchetta degli spread tra denaro e lettera.
 Giuseppe Maraffino di UniCredit Mib sottolinea inoltre la
particolarità che il nuovo benchmark tedesco è di recentissima
emissione - 28 maggio l'asta - dunque meno significativo nel
confronto della serie dei rendimenti.
 L'allargamento è comunque meno evidente ma palese, spiega lo
strategist, anche a guardare altri benchmark, come i vecchi Btp
febbraio 2018 contro Bund gennaio 2018 che viaggia in area 55
centesimi.
 "Si vedono stamane intensi acquisti sui titoli lunghi e in
deciso rincaro della Germania contro l'insieme dei periferici:
sulla curva tedesca tende ad accentuarsi l'inversione di
tendenza del segmento 10/2 anni, mentre su quella italiana lo
spread è ormai prossimo allo zero" spiega.
 L'attenzione dei mercati finanziari passa intanto alla
prossima testimonianza di Jean-Claude Trichet, il cui intervento
è in agenda per le 18,30 italiane, per vedere se come
prevedibile confermi la retorica da 'falco' adottata giovedì
scorso al tremine del consiglio sui tassi.
 
===================== QUOTAZIONI 12,10 ==========================
                                 PREZZO     VAR.   RENDIMENTO
FUTURES BUND SETTEMBRE   FGBLU8   112,25   (+0,32)
BTP 2 ANNI (MAR 10)    IT2YT=RR*   98,57   (-0,16)    4,932%
BTP 10 ANNI (FEB 18)  IT10YT=TT    97,01   (+0,40)    4,936%*
BTP 30 ANNI (FEB 37)  IT30YT=TT    84,50   (+1,26)    5,089% *
======================= SPREAD (PB) ===========================
                                           CHIUSURA PRECEDENTE
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5     41                42       
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3     24                22       
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5     59                57    
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7     54                47       
BTP 10/2 ANNI                       0,004             8,7
BTP 10/30 ANNI                      15,3              21,4
===============================================================
* Prezzo e rendimento su schermi reuters in assenza di
scambi su Mts