Treasury Usa, tasso 10 anni vicino a massimi febbraio in Europa

mercoledì 7 maggio 2008 11:46
 

LONDRA, 7 maggio (Reuters) - I rendimenti dei Treasury Usa restano in prossimità dei massimi di febbraio negli scambi europei, con il mercato che digerisce ancora i commenti rialzisti della Federal Reserve e i prezzi record del petrolio.

Ieri, giorno in cui le quotazioni si sono spinte sopra i 122 dollari al barile, il presidente della Fed di Kansas City Thomas Hoenig ha detto che le prospettive dell'inflazione sono "preoccupanti" e che la Fed dovrebbe essere pronta ad alzare i tassi di interesse.

Le parole di Hoenig hanno fatto schizzare i rendimenti del benchmark decennale fino al 3,9384% stamani, i massimi dal 20 febbraio scorso. Intorno alle 11,30 il tasso si attesta poco sopra il 3,9% a 96*22,5 (+3,5/32). Poco mosso il due anni a 99*15,5.

I prezzi potrebbero essere schiacciati oggi dall'arrivo di nuova carta sul mercato: oggi è in agenda un'asta di titoli a dieci anni per 15 miliardi di dollari e domani una di titoli a 30 anni per altri 6 miliardi.