Btp, mercato confuso in scia parole Trichet, ridotto spread 2-10

venerdì 6 giugno 2008 12:30
 

 MILANO, 6 giugno (Reuters) - Sul secondario italiano
continua a regnare un certo disorientamento sulla scia delle
dichiarazioni rilasciate ieri dalla Bce, che a livello europeo
hanno determinato un'inversione della curva dei rendimenti dello
Schatz e del decennale.
 "Sul mercato regna molta confusione. Quello che si sa è che
si prezzano forti rialzi della Bce. Non solo quello di luglio:
si sconta un rialzo al 4,50% entro fine anno. Con possibilità
addirittura di un terzo rialzo che porti il tasso di riferimento
della zona euro al 4,75%" dice Giuseppe Maraffino strategist di
Unicredit Mib.
 "Questo vale per il mercato a livello europeo, ma
onestamente non vedo Btp in controtendenza. Anzi, il trend del
mercato obbligazionario è proprio questo" precisa ancora lo
strategist.
 Ieri il presidente della Bce Jean-Claude Trichet ha detto
chiaramente che ci sono buone possibilità di un rialzo dei tassi
già a luglio visto che l'inflazione continua a crescere con
timori di ulteriori pressioni dagli aggiornamenti salariali,
mentre i dati macro indicano che la crescita economica è
moderata ma continua.
 "I movimenti però sono continui: per dare un resoconto
attendibile sui movimenti dei titoli conviene aspettare di
vedere l'andamento dell'intera seduta" dice un trader. "Si vede
comunque un forte rialzo della parte lunghissima della curva".
 Le parole di Trichet hanno ieri innescato forti vendite
sulla parte a breve della curva, la più sensibile alle
variazioni di politica monetaria. Un certo flusso di vendite si
è visto anche sul decennale.
 Una correzione del movimento di ieri è riscontrabile sul
Bund decennale, che oggi appare in rialzo, con il futures a
giugno in rialzo di circa 10 punti base.
 Stamane il rendimento dello Schatz DE2YT=RR ha ampliato lo
spread già invertito ieri, toccando i 30 punti base sopra quello
del decennale DE10YT=RR. Si tratta della massima inversione di
curva dal lancio della moneta unica.
 La curva italiana non mostra ancora alcuna inversione,
tuttavia è evodente una riduzione dello spread rispetto ai
livelli consueti (attorno ai 35 punti base prima delle
dichiarazioni della Bce) a anche ai livelli di ieri.
 L'inversione della curva dei rendimenti spesso anticipa un
rallentamento della crescita o addirittura una recessione.
 
===================== QUOTAZIONI 12,05 ==========================
                                 PREZZO     VAR.   RENDIMENTO
FUTURES BUND GIUGNO      FGBLM8   112,51   (+0,14)
BTP 2 ANNI (MAR 10)    IT2YT=RR    98,76   (-0,54)    4,881%
BTP 10 ANNI (FEB 18)  IT10YT=RR    97,25   (-0,39)    4,919%
BTP 30 ANNI (FEB 37)  IT30YT=TT    83,24   (+1,14)    5,187% 
======================= SPREAD (PB) ===========================
                                           CHIUSURA PRECEDENTE
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5      38               46       
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3      16               16       
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5      46               42    
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7      47               45       
BTP 10/2 ANNI                        3,8              9,3
BTP 10/30 ANNI                       26,8            41,2
===============================================================