Italia, governo vede deficit/pil 2008 a 2,5% - Formigoni

giovedì 5 giugno 2008 17:43
 

ROMA, 5 giugno (Reuters) - Durante la Conferenza Stato-Regioni il governo ha indicato per l'anno in corso un deficit al 2,5% del Pil in peggioramento rispetto al 2,4% previsto dagli ultimi documenti ufficiali.

"E' uscita questa cifra", ha detto ai giornalisti il governatore della Lombardia Roberto Formigoni.

Poco prima il ministro del Welfare Maurizio Sacconi aveva detto in Parlamento che il deficit in rapporto al Pil mostra segnali di deterioramento per la minor crescita dell'economia.

Sempre in Parlamento il ministro della Funzione pubblica Renato Brunetta ha previsto una manovra correttiva nel prossimo triennio più vicina ai 36 miliardi che ai 30 originariamente stimati per il peggioramento del quadro di riferimento.