Alitalia, probabile apertura indagine Ue, dice fonte

mercoledì 4 giugno 2008 14:40
 

BRUXELLES (Reuters) - La Commissione europea esaminerà mercoledì 11 giugno il caso Alitalia e secondo una fonte Ue è molto probabile che si arrivi alla decisione di avviare una indagine allo scopo di verificare se il prestito da 300 milioni concesso dall'Italia alla compagnia sia o meno un aiuto di Stato.

"E' molto probabile che vista la complessità della questione la Commissione avvierà una indagine" per decidere se si tratti di aiuti di Stato o meno, ha detto una fonte Ue.

Mercoledì 11 giugno, secondo quanto appreso da Reuters, la commissione ha in agenda una valutazione sulla questione Alitalia.

Dopo l'analisi della direzione Trasporti, il dossier Alitalia è all'esame di diverse direzioni, tra cui quelle della Concorrenza, Mercato Interno e Affari Economici.

"Non siamo in grado di stabilire la durata di questa indagine", ha detto la fonte, ricordando che la Commissione ha solitamente diciotto mesi di tempo per chiudere l'esame.

Oggi il quotidiano La Repubblica, citando fonti concordanti, ha scritto che la Ue nutre dubbi sulla compatibilità del prestito e che mercoledì verrà avviata una procedura di investigazione sul prestito e verrà chiesta la sospensione del provvedimento.

 
<p>Una insegna della sede generale di Alitalia a Roma. REUTERS/Chris Helgren</p>