Monetario, o/n sotto 4%, scontato rialzo Bce, attesa discorso

giovedì 3 luglio 2008 12:16
 

MILANO, 3 luglio (Reuters) - Situazione di attesa sul mercato interbancario, nel giorno in cui la Bce deciderà sui tassi d'interesse. I tassi a breve si mostrano tranquilli, con l'overnight che attorno alle 12 fuori dalla piattaforma Mid resta ben sotto la soglia del 4% a 3,88-3,93% a fronte di una media Eonia fissata ieri a 3,925% EONIA, per via dell'ampia liquidità presente sul mercato.

"La liquidità è ampia, come al solito" dice l'operatore di una tesoreria. "Ormai la prassi è quella di fornire al mercato una liquidità superiore al necessario, per poi drenare l'ultimo giorno".

"I titoli a breve sono tranquilli, con l'overnight che si muove sotto il 4%. Il mercato prezza ampiamente il rialzo di oggi, e poi almeno altri due, se non tre, entro giugno dell'anno venturo, come si vede dalla curva dei derivati Euribor" dice il tesoriere.

Intorno alle 12 italiane il futures a settembre sull'Euribor quota 94,86 in calo di 0,035 per un tasso implicito a 5,14%. Dicembre è a 94,645 (-0,075), marzo 2009 è a 94,605 (-0,080), mentre giugno è a 94,605 (-0,090) per tassi impliciti rispettivamente a 5,355%, 5,395% e 5,395%.

Il mercato aspetta con particolare interesse le parole che il presidente della Bce Jean-Claude Trichet userà oggi in conferenza stampa dopo la decisione sui tassi, per cui è prevista un stretta monetaria di 25 punti base. Il discorso dovrebbe dare qualche indizio su quanti altri rialzi ci si può aspettare dopo quello di oggi.

Il saldo di ieri, 163,9 miliardi di eur con numeri neri per circa 233,8 miliardi, non ha colto di sospresa i tesorieri che per oggi si aspettano un calo del saldo a 177 miliardi con numeri neri per 181 miliardi, e per domani un ammontare di circa 181 miliardi con numeri neri a domenica sera per 108 miliardi di euro.

Ulteriori dettagli sulla liquidità in Europa e in Italia alle pagine Reuters ECB40 e BITS.