Btp, mercato attende Bce, qualche flusso in acquisto su titoli

martedì 1 luglio 2008 13:01
 

 MILANO, 1 luglio (Reuters) - Il secondario italiano non
registra grossi movimenti nella prima giornata del nuovo
semestre in attesa dell'incontro della Bce di giovedì prossimo.
Gli operatori rilevano tuttavia un maggiore interesse degli
investitori nei confronti dei titoli, che nei giorni scorsi
erano invece rimasti penalizzati rispetto ad altri strumenti
quali i futures.
 "È un mercato particolare, tranquillo ma anche volatile. In
sostanza è attendista" dice un trader. 
 "Dal punto di vista direzionale non si vedono grosse
variazioni. Dopo un'apertura in calo, il futures sul Bund ha
recuperato terreno. In ogni caso mi pare che i flussi di
acquisto sui titoli siano più rilevanti rispetto ai giorni
scorsi quando i titoli erano invece stati maggiormente sotto
pressione rispetto ad altri strumenti come i futures" precisa.
 Dopo un'apertura in calo, l'obbligazionario europeo si è
portato in territorio positivo, ma continua a regnare l'attesa
del meeting della Bce giovedì, dal quale ci si aspetta una
stretta monetaria.
 Ieri i futures bund sono scesi a un minimo di una settimana
dopo i dati sull'inflazione nella zona euro che ha visto
un'accelerazione al record del 4%, rafforzando le aspettative di
un rialzo dei tassi per la zona euro di 25 punti base al 4,25%. 
 Dopo il dato sull'inflazione i rendimenti dei titoli a breve
della curva della zona euro sono schizzati in alto. Oggi sulla
curva italiana si è mantenuto un certo appiattimento sul tratto
2-10, rispetto ai 36,5 punti base della chiusura di venerdì. 
 A riprova di una certa volatilità stamane il futures a
settembre sul decennale di riferimento tedesco è oscillato fra
110,29 e 110,72.
 Lo spread fra i rendimenti dei decennali di riferimento
italiano e tedesco si è mantenuto ampio sulla lievitata
avversione al rischio, mostrando tuttavia una lieve riduzione
rispetto ai 64 punti base registrati venerdì.
 Gli investitori sono in attesa dell'indice Ism
manifatturiero Usa nel pomeriggio, con una stima per un
rallentamento a 48,6 in giugno da 49,6 di maggio. 
 Sul lato europeo, l'indagine Pmi sul settore manifatturiero
della zona euro relativa a giugno è stata rivista leggermente al
rialzo rispetto alla stima flash, segnando comunque il minimo da
maggio 2005. L'indice pubblicato stamane si è attestato a 49,2
da 49,1 della stima precedente, a fronte di 50,6 di maggio.
 Contrazione anche per l'Italia che a giugno ha visto il
minimo da dicembre 2001, sotto il peso dell'indebolimento della
domanda interna e dell'aumento della pressione inflazionistica a
46,9, da 48,0 di maggio.
     
===================== QUOTAZIONI 12,40 ==========================
                                  PREZZO    VAR.   RENDIMENTO
FUTURES BUND SETTEMBRE    FGBLU8   110,68   (+0,11)
BTP 2 ANNI (AGO 10) *  IT2YT=TT     99,25   (+0,01)     4,935%
BTP 10 ANNI (AGO 18)   IT10YT=TT    95,05   (+0,22)     5,201%
BTP 30 ANNI (FEB 37)   IT30YT=TT    80,16   (-0,04)     5,436%
======================= SPREAD (PB) ===========================
                                           CHIUSURA PRECEDENTE
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5     59                59 
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3     34                37
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5     62                62
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7     60                59 
BTP 10/2 ANNI                       26,6              25,3
BTP 10/30 ANNI                      23,5              20,3
===============================================================
 * Quotazioni ricavate dal circuito Reuters, il titolo non è
ancora scambiato su Mts.