Regione Lombardia, bond non a rischio per Grecia - Formigoni

venerdì 11 dicembre 2009 16:27
 

MILANO, 11 dicembre (Reuters) - La Grecia non fallirà e il debito della regione Lombardia non corre alcun rischio. È quanto sostiene il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni.

"Quella di ieri è una non notizia. Secondo voi l'Unione europea può lasciar fallire uno dei suoi stati membri? Le autorità Ue si sono affrettate a intervenire" ha detto Formigoni in relazione ad un articolo di stampa.

Il governatore ha parlato a margine dell'inaugurazione pubblica del cantiere CityLife facendo riferimento a una notizia apparsa ieri sul 'Sole 24 Ore' secondo cui la crisi della Grecia potrebbe avere conseguenze sulla Regione.

A garanzia del bond emesso dalla Lombardia nel 2002 c'è infatti, per un ammontare di 115 milioni di euro, un bond della repubblica ellenica. Un fondo che dovrebbe insomma garantire il rimborso del debito nel 2032.

Martedì scorso Fitch ha abbassato il rating della Grecia a 'BBB+' da 'A-', con outlook negativo a riflesso delle preoccupazioni sulle prospettive delle finanze pubbliche nel medio termine. È la prima volta in dieci anni che una delle tre maggiori agenzie di rating riduce il merito di credito della Grecia al di sotto del livello 'A'.