Italia a medio rischio per sostenibilità finanze pubbliche - Bce

giovedì 10 dicembre 2009 10:14
 

ROMA, 10 dicembre (Reuters) - L'Italia viene classificata tra i paesi a medio rischio per la sostenibilità delle finanze pubbliche, assieme a Belgio, Germania, Francia, Italia, Lussemburgo, Austria e Portogallo.

Lo comunica la Bce nel suo bollettino mensile di dicembre.

"I rischi per la sostenibilità delle finanze pubbliche hanno registrato un aumento significativo dell'area euro", spiega la Bce, specificando che "la metà dei 16 paesi dell'area euro risulta a rischio elevato in termini di sostenibilità delle finanze pubblice.

Tra questi ci sono Irlanda, Grecia, Spagna, Cipro, Malta, Paesi Bassi, Slovenia e Slovacchia.

La Finlandia è l'unico paese dell'area euro considerato a basso rischio.