Grecia,ampiezza deficit inaccettabile,governo prenda misure-Borg

martedì 8 dicembre 2009 17:26
 

BONN, 8 dicembre (Reuters) - Il ministro delle Finanze Svedese Anders Borg, ha detto che la situazione delle finanze pubbliche greche è di tale gravità da risultare inaccettabile.

"La Grecia deve affrontare seriamente la situazione del deficit. Non si può andare al 10 o 12%", ha detto il ministro, alla presidenza del consiglio dei ministri delle Finanze Ue fino a fine anno, a margine di un evento a Bonn.

Il governo greco, ha detto ancora il ministro "deve presentare un forte piano con il quale si implementino misure efficienti per ridurre il deficit, aumentare le entrate e tagliare le spese"

"Ogni paese con quel genere di deficit non ha alternative. Deve prendere le giuste decisioni".

Nel documento si dice anche che "l'Europa non ha una clausola di salvataggio" per i paesi in crisi di bilancio.