Italia, Standard & Poor's conferma rating 'A+', outlook stabile

lunedì 7 dicembre 2009 18:17
 

MILANO, 7 dicembre (Reuters) - Standard & Poor's comunica di aver affermato ad 'A+' sul lungo e 'A-1+' sul breve termine il proprio giudizio sul merito di credito dell'emittente sovrano Repubblica italiana.

L'outlook - dice una nota dell'agenzia - è stabile, mentre viene confermato sullo stesso livello di rating la Cassa depositi e prestiti.

"Abbiamo mantenuto i giudizi con un outlook stabile sulla base di uno scenario base in cui lo stock del debito va stabilizzandosi entro il 2011, per quanto a uno dei livelli più elevati tra i Paesi dotati di rating, vista la nostra interpretazione dell'impegno del governo per un consolidamento di bilancio basato ampiamente sulla spesa a partire dall'anno prossimo", spiega l'analista Trevor Cullinan.

A parere di Standard & Poor's la flessibilità fiscale del Paese resta però estremamente limitata.

L'agenzia proietta il debito pubblico 2010 al 116% del prodotto interno lordo, circa quattro volte la media di 31% dei Paesi a rating singola 'A'.