Bce inizia exit strategy, ultimo p/t 12 mesi,alleggerisce agenda

giovedì 3 dicembre 2009 17:41
 

MILANO, 3 dicembre (Reuters) - Per la Banca centrale europea, il p/t a 12 mesi in agenda a dicembre sarà l'ultimo e con tasso indicizzato mano a mano alle operazioni di rifinanziamento principale. Inoltre verrà alleggerito il calendario delle emissioni nel corso del primo trimestre.

Sono queste le prime indicazioni di exit strategy date da Jean-Claude Trichet nella conferenza stampa che ha fatto seguito al meeting del board della Banca centrale che ha confermato i tassi all'1% con una decisione presa all'unanimità.

Il banchiere centrale ha chiarito nella conferenza stampa dopo la decisione sui tassi che le nuove modalità sulle operazioni di finanziamento non segnalano un cambiamento della politica monetaria.

Infatti, la Bce ha precisato che continuerà a condurre le operazioni di rifinanziamento principale a tasso fisso, offrendo un quantitativo illimitato di fondi fino a che sarà necessario e comunque almeno fino al termine del terzo periodo di mantenimento della riserva che si concluderà il 13 aprile 2010.

Le linee principali delle exit strategy sono contenute nel comunicato della Bce, visibile nel sito web all'indirizzo: here

ULTIMO P/T 12 MESI, ALLEGGERIMENTO CALENDARIO

Come era nelle attese la Bce ha dato le prime indicazioni di ritorno a condizioni di normalità per uscire gradatamente dalla condizione di emergenza iniziata dopo il fallimento di Lehman poco più di un anno.

In primo luogo, come molti sul mercato si attendevano, la Bce ha annunciato che la prossima operazione di finanziamento a 12 mesi, in agenda il 16 dicembre, sarà l'ultima e sarà offerta ancora per un ammontare illimitato, 'a rubinetto'.   Continua...