Fisco, Agenzia entrate e Gdf in pressing su banche austriache

giovedì 3 dicembre 2009 10:54
 

ROMA, 3 dicembre (Reuters) - Sono le filiali di banche austriache al centro della nuova operazione congiunta della Guardia di Finanza e dell'Agenzia delle Entrate.

"Il secondo tempo della partita dei controlli, iniziata il 27 ottobre scorso con una prima operazione congiunta Gdf-Agenzia in 76 filiali di banche svizzere o con sedi territorialmente vicine a San Marino, coinvolge un altro gruppo di soggetti ad alto rischio, continuando a puntare i fari sulla correttezza e completezza dei dati contenuti nell'Archivio dei rapporti finanziari", spiega l'Agenzia delle entrate in una nota.

La banca dati dei rapporti finanziari contiene tutte le comunicazioni relative ai rapporti continuativi intrattenuti con la clientela esistenti, a partire dalla data del 1° gennaio 2005, alle cosiddette operazioni extra-conto, ossia poste in essere al di fuori di un rapporto continuativo.

((Redazione Roma, RM: giuseppe.fonte.reuters.com@reuters.net - +390685224393 - rome.editorial@reuters.com))

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia