Dubai, Fmi vede impatto contenuto su banche straniere

mercoledì 2 dicembre 2009 17:37
 

WASHINGTON, 2 dicembre (Reuters) - Il Fondo Monetario Internazionale (Fmi) stima che l'impatto finanziario diretto dalla crisi di Dubai World sulle banche straniere sia contenuto.

In una conferenza stampa Masood Ahmed, direttore dell'area Medio Oriente-Asia Cenatrle, non ha voluto dire se gli Emirati Arabi avranno bisogno del sostegno finanziario del Fondo ma ha dichiarato che la crisi di Dubai terrà a freno l'economia dell'area nei prossimi anni.

In particolare la stima sul Pil 'nonoil' nel 2010 è stata tagliata significativamente sotto il 3%.

((Redazione Milano, +39 02 66.129.503; RM: gianluca.semeraro.reuters.com@reuters.net; email: gianluca.semeraro@thomsonreuters.com))

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Top news anche su www.twitter.com/reuters_italia