PUNTO 1 - Banche Usa, outlook Moody's resta negativo dopo trim3

mercoledì 2 dicembre 2009 16:15
 

(aggiunge da paragrafo 5 dettagli da nota)

NEW YORK, 2 dicembre (Reuters) - L'outlook di Moody's sulle banche Usa resta negativo dopo i risultati del terzo trimestre.

In una nota Craig Emrick, senior credit officer dell'agenzia, spiega che le banche Usa hanno evidenziato circa il 40% delle perdite su crediti che saranno realizzate tra il 2008 e il 2010.

Queste perdite continueranno a rendere molte banche del paese non profittevoli il prossimo anno.

Il terzo trimestre ha visto inoltre una crescita delle sofferenze e delle frodi allo stato iniziale, invertendo il trend osservato nel primo semestre 2009.

"Ridurre gli accantonamenti appare prematuro alla luce della continua formazione di credito non performing e del trend dell'asset quality atteso", prosegue Emrick.

L'outlook negativo è motivato con il persistente deterioramento dell'asset quality nonostante - come sembra - stia partendo la ripresa dal punto di vista macroeconomico.

Le banche Usa hanno già contabilizzato perdite su crediti per 88 miliardi di dollari nel 2008 e per 112 miliardi nei primi nove mesi del 2009. Restano quindi altri 336 miliardi da contabilizzare per raggiungere la stima di 536 miliardi formulata per 2008, 2009 e 2010.   Continua...