Dubai, comitato creditori si incontrerà la prossima settimana

mercoledì 2 dicembre 2009 11:04
 

ABU DHABI, 2 dicembre (Reuters) - I creditori di Dubai World hanno creato un comitato, formato da Standard Chartered (STAN.L: Quotazione), HSBC (HSBA.L: Quotazione), Lloyds (LLOY.L: Quotazione) e Royal Bank of Scotland (RBS.L: Quotazione) e due banche degli Emirati arabi uniti. Lo ha reso noto un dirigente bancario vicino alla situazione.

"Emirates NBD (ENBD.DU: Quotazione) e Abu Dhabi Commercial Bank ADCB.AD fanno parte del comitato dei creditori", ha spiegato al telefono a Reuters, chiedendo di mantenere l'anonimato. "Ci sarà un incontro la prossima settimana", ha detto, senza ulteriori precisazioni. Intanto continua a scendere il costo per assicurare il debito pubblico di Dubai, sulla notizia che l'ammontare interessato dalla ristrutturazione è minore di quanto previsto.

Secondo i dati di Cma DataVision, il credit default swap a cinque anni sul paese arabo è sceso a 453 punti base, dai 460 punti di ieri sera e dai 570 di lunedì.

Il Cds a cinque anni di Dubai Ports World (DPW.DI: Quotazione) è calato di 3 punti base, a 514 punti base, 130 punti base in meno rispetto a lunedì.

((Redazione Milano, Reuters Messaging: elisa.anzolin.reuters.com@reuters.net, +39 02 66129692, milan.newsroom@news.reuters.com))

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia