Grecia, nessun problema su finanziamenti, in 2010 meno emissioni

venerdì 27 novembre 2009 12:41
 

ATENE, 27 novembre (Reuters) - La Grecia non ha alcuna difficoltà legata ai finanziamenti e nel 2010 emetterà titoli per un ammontare nettamente inferiore rispetto al 2009.

A sostenerlo in una dichiarazione televisiva è il ministro delle Finanze greco George Papaconstantinou.

"Il piano di finanziamenti per il 2010 sarà considerevolmente più contenuto rispetto a quello del 2009", ha detto.

Lo spread tra i rendimenti dei decennali italiani e tedeschi si è allargato questa mattina ai massimi di sette mesi a circa 215 pb, sulla diffusa avversione al rischio dei mercati e sulle preoccupazioni per i conti pubblici del paese.

"La turbolenza dei mercati negli ultimi giorni è un risultato della perdita di credibilità del paese sotto il precedente governo, ma è stata anche causata da manovre speculative", ha accusato Papaconstantinou.

((Redazione Milano, Reuters Messaging: roberta.giaconi.reuters.com@reuters.net, +39 02 66129743, milan.newsroom@news.reuters.com))

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia