Unicredit, Tier 1 ratio stimato oltre 8,5% dopo bond - analista

giovedì 26 novembre 2009 17:45
 

MILANO, 26 novembre (Reuters) - Unicredit (CRDI.MI: Quotazione), grazie al bond Tier 1 da 750 milioni di euro collocato questa settimana, porta il suo Tier 1 ratio oltre 8,5%.

E' quanto stima un analista interpellato da Reuters, che ha calcolato l'incremento sulla base del capitale e degli attivi ponderati per il rischio al 30 settembre. Se dal 30 settembre non si fossero verificati cambiamenti in patrimonio e attivi, il Tier 1 si attesterebbe a 8,557%, in rialzo dall'8,39% a cui era al 30 settembre scorso.

Il bond Tier1, del tipo ibrido perpetuo, che la banca ha collocato "beneficiando delle attuali condizioni del mercato favorevoli e della forte domanda per questa tipologia di strumenti", come dice la nota di Piazza Cordusio, nella classificazione di Bankitalia serve per migliorare il Tier 1 ratio.

Secondo i calcoli dell'analista quindi, Unicredit con il bond Tier 1 - a parità di condizioni rispetto al 30 settembre - si è aggiudicata un miglioramento di 17 punti base.

Il bond, perpetuo ma rimborsabile dopo 10 anni, offre una cedola dell'8,125%.

Unicredit ha anche in programma un aumento di capitale, approvato la scorsa settimana dall'assemblea degli azionisti, per un ammontare fino a 4 miliardi di euro che dovrebbe iniziare a gennaio e concludersi entro il primo trimesstre.

Con l'iniezione di fondi freschi il Tier 1 aumenterà ancora, come del resto anche il Tier 1 Core, che al 30 settembre era al 7,55%.

((Redazione Milan, Reuters Messaging: gabriella.bruschi.reuters.com@reuters.net, +39 02 66129504, milan.newsroom@news.reuters.com)).

sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

le top news anche su www.twitter.com/reuters_ italia