Btp, spread con Bund oltre 90 pb, massimo da settembre

giovedì 26 novembre 2009 16:42
 

MILANO, 26 novembre (Reuters) - Prosegue la corsa dei titoli di Stato tedeschi, con conseguente ampliamento degli spread fra i Bund e i titoli periferici. Il differenziale fra rendimenti dei decennali italiano e tedesco ha oggi toccato il massimo di 90,3 punti base, livello che non vedeva dallo scorso 8 settembre quando aveva raggiunto i 92,8 punti base.

Ieri la seduta di contrattazione sul secondario italiano si era chiusa con il rendimento del decennale italiano 85 pb sopra l'omologo tedesco.

"Prosegue il trend di allargamento. Il mercato è sotto pressione, come tutti i periferici con particolare riferimento alla Grecia" dice un trader.

"L'avversione al rischio è stata stimolata dalle notizie relative a Dubai e anche le borse sono molto appesantite. Si ritrova così la stretta correlazione fra la performance dell'azionario e l'ampiezza dello spread" dice.

Lo spread fra i rendimenti dei decennali benchmark greco e tedesco si è spinto al di sopra dei 200 punti base per la prima volta da maggio, con un rialzo giornaliero di circa 25 punti base.

Il futures sul decennale tedesco si è spinto oggi fino ai massimi da inizio aprile, a 123,47 rompendo ancora al rialzo il trading range in corso da giugno sulla corsa ai titoli rifugio montata attorno ai problemi relativi al debito a Dubai.

((Redazione Milano, Reuters messaging: irene.chiappisi.reuters.com@reuters.net, +39 02 66129655, milan.newsroom@news.reuters.com))

Sul sito www.reuters.it altre notizie in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia