Grecia, Cds balza a 201 punti base da 192, Borsa perde oltre 3%

giovedì 26 novembre 2009 13:55
 

ATENE, 26 novembre (Reuters) - Il costo per assicurare il debito del governo greco contro il default è balzato verso l'alto, spinto dall'avversione al rischio prevalente sui mercati sulla notizia dei problemi finanziari di Dubai.

Il credit default swap a cinque anni sul debito greco è salito a 201,1 punti base, dai 192,7 punti base della chiusura di ieri a New York. E' quanto emerge dai dati di Cma DataVision.

Questo significa che ora costerà 201.000 euro l'anno assicurare l'emissione di 10 milioni di euro di titoli di stato greci, dai 192.700 di ieri.

In allargamento ulteriore anche lo spread tra i titoli di stato greci a dieci anni e i bund tedeschi, a 194 punti base che sono un massimo da maggio.

I titoli bancari greci oggi perdono quasi il 5%, trascinando l'intera Borsa greca al ribasso. Alle 13.30 il listino perdeva il 3,2%, peggio del benchmark paneuropeo Stoxx600 .STOXX in discesa di 1,9%.

((Redazione Milano, Reuters Messaging: elisa.anzolin.reuters.com@reuters.net, +39 02 66129692, milan.newsroom@news.reuters.com))

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia