MONETARIO - Cosa succede oggi giovedì 26 novembre

giovedì 26 novembre 2009 07:43
 

* Ponendo almeno apparentemente fine a lunghe settimane di polemiche la consulta economica del Pdl ha accolto la cosiddetta 'linea del rigore' di Tremonti: niente tagli fiscali in finanziaria, quindi nessun ritocco sull'Irap e rinviati anche eventuali sgravi su Irpef e affitti.

Le discussioni romane proseguono nella mattinata presso la commissione Bilancio della camera con Tremonti e si discuterà la finanziaria 2010 e il bilancio triennale 2010-2012, mentre in commissione Finanze dalle 10,30 si svolge l'audizione del direttore generale del Tesoro Grilli

* Con i mercati chiusi in Usa per il giorno del ringraziamento, l'attenzione degli investitori sarà concentrata sui dati europei, in particolare sul preliminare dell'inflaizone tedesca relativa a novembre su cui le attese sono per un dato mensile invariato e un incremento annuo di 0,4% a livello di indice generale. Sul tasso armonizzato ai parametri Ue il consensus è di una variazione mensile nulla e di una crescita tendenziale di 0,5%

* Alle 9,30 Isae comunicherà le cifre relative alla fiducia delle imprese in novembre, con aspettative per un indice in rialzo dal mese scorso a 77,5 da 77,1. Diffusa ieri e sempre relativa a novembre, l'analoga indagine sul morale dei consumatori ha sorpreso in positivo le attese di mercato e analisti

* Nei verbali dell'ultima riunione di politica monetaria di Banca del Giappone si legge che moltio consiglieri chiedono di fare attenzione ai rischi al ribasso sui prezzi al consumo

* Negli ultimi scambi sulla piazza asiatica i derivati sul greggio viaggiano in negativo, correggendo almeno perzialmente il rally di quasi due dollari della seduta precedente messo a segno grazie alla debolezza della valuta Usa e ai numeri sulle scorte settimanali. Intorno alle 7,30 il futures Nymex a gennaio cede 61 centesimi a 77,35, vicino ai minimi di seduta

  Continua...