Safilo, socio Della Valle non è "affatto preoccupato"

martedì 24 novembre 2009 16:35
 

MILANO, 24 novembre (Reuters) - Diego Della Valle, patron di Tod's (TOD.MI: Quotazione) e azionista sia di Safilo SFL.MI che del concorrente Marcolin (MCL.MI: Quotazione), non si sente affatto preoccupato della situazione in cui versa la società veneta della famiglia Tabacchi.

Alla richiesta di un commento su Safilo, di cui l'imprenditore detiene il 2% circa secondo le comunicazioni Consob, Della Valle ha dichiarato di non sentirsi "affatto preoccupato".

Della Valle insieme al fratello Andrea è anche azionista di Marcolin con il 40% complessivo.

Safilo, insieme al socio HAL Holding, ha studiato un complesso piano di ricapitalizzazione che vede HAL nel ruolo di azionista di riferimento nel prossimo futuro. L'operazione è subordinata al successo dell'offerta in corso sul bond Safilo, con adesioni pari ad almeno il 60%, che si chiude venerdì prossimo. Una settimana fa, aveva aderito all'offerta il 43% circa.

Se fallisce l'operazione con HAL, Safilo si troverebbe di nuovo a fronteggiare una situazione di indebitamento particolarmente critica che determinerebbe con ogni probabilità l'incapacità della società di rispettare al 31 dicembre gli impegni con le banche, come ha ricordato l'AD Roberto Vedovotto di recente.

((Cristina Carlevaro, redazione Milano, Reuters Messaging: cristina.carlevaro.reuters.com@reuters.net, +39 02 66129585, milan.newsroom@news.reuters.com))

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia