Energia, domani Berlusconi riceve presidente Turkmenistan

martedì 24 novembre 2009 14:53
 

ASHGABAT, 24 novembre (Reuters) - Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi riceverà a pranzo il presidente del Turkmenistan Kurbanguly Berduymukhamedov, incontro nel quale si discuterà di energia, riferiscono i media turkmeni.

"Uno dei temi principali dei colloqui italo-turkmeno sarà la cooperazione nell'area strategica dell'energia", riferisce l'agenzia nazionale Turkmen Khabarlary.

Il pranzo arriva a qualche settimana di distanza dall'offerta di assistenza da parte dell'Eni (ENI.MI: Quotazione) al Turkmenistan, il quarto paese al mondo per riserve di gas naturale e primo produttore nell'Asia centrale, per la creazione di infrastrutture per il trasporto di gas verso India e Pakistan. I media turkmeni non hanno però specificato se nei colloqui si parlerà di questo gasdotto.

Il Turkmenistan punta a diversificare le proprie esportazioni di gas dopo un diverbio con la Russia, suo principale acquirente, che lo scorso aprile ha smesso di acquistare gas e sta cercando di rinegoziarne il prezzo.

Ammontava a circa 50 miliardi di metri cubi la quantità di gas che il Turkmenistan esportava verso Mosca, pari a circa due terzi della sua produzione totale. Il governo ha affermato di poter portare nel 2010 la produzione a 100 miliardi di metri cubi.

Il paese ha anche dato la sua disponibilità per la fornitura del gasdotto Nabucco, progetto sostenuto dall'Unione europea che vedrebbe così ridotta la sua dipendenza energetica dalla Russia.

((Redazione Roma, RM: valentina.rusconi.reuters.com@reuters.net - +390685224245 - rome.newsroom@reuters.com))

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia