June 29, 2008 / 8:00 AM / 9 years ago

Zimbabwe, Mugabe giura dopo vittoria

3 IN. DI LETTURA

<p>Alcune persone leggo i risultati elettorali ad HararePhilimon Bulawayo</p>

HARARE (Reuters) - Il presidente dello Zimbabwe Robert Mugabe oggi ha giurato per un nuovo mandato di cinque anni, dopo essere stato dichiarato vincitore di un'elezione ampiamente contestata e caratterizzata, secondo gli osservatori africani, da violenze e intimidazioni.

"Io, Robert Gabriel Mugabe, giuro che servirò lealmente come presidente, che Dio mi aiuti", ha detto Mugabe in una cerimonia nella sua residenza ufficiale ad Harare.

La Commissione elettorale dello Zimbabwe ha proclamato Mugabe vincitore delle elezioni di venerdì, in cui era il solo candidato, con l'85,51% dei voti.

Mugabe è ininterrottamente al potere dal 1980, anno dell'indipendenza dalla Gran Bretagna.

Il leader dell'opposizione Morgan Tsvangirai, che si è ritirato dalla campagna elettorale sostenendo che 90 suoi sostenitori sono stati uccisi, ha respinto l'invito a partecipare alla cerimonia di giuramento.

Il portavoce del presidente Mugabe, George Charamba, ha detto a Reuters che l'invito è "un passo importante verso un accordo politico".

Il leader dello Zimbabwe sta subendo forti pressioni sia in Africa che dall'esterno per avviare colloqui con Tsvangirai sulla crisi politica ed economica del Paese.

"Il giuramento non ha significato per quanto mi riguarda, quindi non posso sostenere una pratica a cui mi oppongo nel modo più assoluto... tutto il mondo l'ha condannata, il popolo dello Zimbabwe non darà legittimità e sostegno a questo esercizio", ha detto Tsvangirai a Reuters.

Tsvangirai ha aggiunto che l'opposizione si è assunta l'impegno per i colloqui sponsorizzati dall'Unione africana con il governo di Mugabe, anche se non è iniziato alcun negoziato.

Gli osservatori del Parlamento panafricano hanno detto che il voto di venerdì dovrebbe essere ripetuto.

Mugabe ha promesso di rispondere alle critiche al vertice di domani in Egitto.

"Queste elezioni non sono state libere e corrette", ha detto Marwick Khumalo, a capo di una squadra di osservatori del Parlamento panafricano.

"Bisognerebbe stabilire le condizioni per tenere elezioni libere, corrette e credibili il prima possibile in linea con la dichiarazioni dell'Unione Africana sui princìpi che governano le elezioni democratiche", ha aggiunto Khumalo.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below