Lehman Brothers, Berlusconi: "In Italia non può succedere"

lunedì 15 settembre 2008 20:05
 

ROMA, 15 settembre (Reuters) - Silvio Berlusconi non vede per l'Italia rischi di crack finanziari come quelli statunitensi, dopo la bancarotta di Lehman Brothers.

"Questo in Italia non può succedere perché gli italiani sono dei risparmiatori e perché il patrimonio immobiliare italiano non ha subito flessioni come quello statunitense, anche perché in Italia si concedono mutui massimo fino al 50% (del valore dell'immobile)", ha detto il presidente del Consiglio a Porta a Porta.

Berlusconi ha aggiunto che non è possibile dire quanto durerà la crisi finanziaria internazionale ma "non è una questione di mesi", ha aggiunto facendo intendere che si aspetta tempi più lungi.

Tuttavia il premier non vede ripercussioni per gli investitori italiani e nega che i consumi e la produttività italiane siano in recessione. "I consumi, come il Pil, sono in riga con l'anno precedente", ha detto.